Per le newsletter la programmazione è importante: stabilire un calendario editoriale degli invii è il primo passo per una strategia vincente. Preparati all’estate con 5 semplici idee per le tue newsletter estive!

1- Il caldo, si sa, cambia le nostre abitudini. E l’estate è il periodo più caldo dell’anno. La domanda da fare è: come influisce il caldo sui tuoi servizi o sui tuoi clienti? Puoi offrire consigli ai tuoi lettori su tutto ciò che riguarda il caldo estivo e come combatterlo? L’idea è quella di proporre contenuti editoriali di approfondimento che siano complementari alla tua proposta commerciale. Contenuti che saranno utili ai tuoi utenti per prepararsi alla stagione estiva e che potranno dare un valore aggiunto ai tuoi prodotti. Calendarizza questo tipo di email in anticipo rispetto all’estate ma tieniti pronto: appena arrivano i primi caldi parti con l’invio!
2- Estate, tempo di vacanze. Puoi essere in qualche modo utile per migliorare l’esperienza ‘vacanziera’ dei tuoi utenti? I tuoi prodotti sono utilizzabili e magari danno il loro valore aggiunto in vacanza? Ricordati che le tipologie sono varie e che alcuni utenti potrebbero preferire l’ozio in casa, altri il mare, altri la montagna. Moda, tecnologia, tempo libero la fanno da padrone. Calendarizza questo tipo di invii con il giusto anticipo: la preparazione alle vacanze spesso inizia già ad aprile-maggio, arriva al momento giusto!
3- Dopo le vacanze c’è il rientro, momento fondamentale a livello commerciale: cerca di sfruttare questo momento empatico, dove gli utenti sono tristi per il rientro ma hanno ancora vivi i ricordi dell’estate passata a divertirsi o in relax. E’ il momento per esempio per proporre il prossimo viaggio, il prossimo weekend, per fornire consigli per rientrare in ufficio al meglio e per rendere duraturi i ricordi (idee tecnologiche per conservare foto e video, stampare le foto, etc). Le idee potrebbero essere infinite e anche per il tuo settore si troveranno facilmente!
4- Estate, tempo anche di lavoro estivo. Per alcuni, soprattutto per i più giovani o per chi lavora ‘a stagione’ il periodo estivo diventa essenziale a livello lavorativo per arrotondare o aumentare le entrate. Pensa anche agli utenti che rimarranno in città e che lavorano, calcolando bene i loro orari per capire il momento migliore per spedire l’email. In questo periodo la consultazione delle email è ancora più efficace perché la concorrenza è meno alta rispetto ad altri periodi dell’anno.
5- Estate è anche tempo di matrimoni, e quindi di famiglia e coppia! Soprattutto a luglio e settembre il numero di matrimoni è molto alto. Pensa a come la tua azienda potrebbe essere utile per chi si sta per sposare! Fotografi, ristoratori, negozi di articoli per sposi, dj e altre aziende possono utilizzare la newsletter per promuovere i propri servizi correlati al matrimonio. Anche qui la tempistica è importante: ricorda che un matrimonio si organizza almeno 8-12 mesi prima!
Inizia a preparare la tua newsletter!