La DMP, o Data Management Platform, è una sorta di data warehouse che raccoglie, normalizza e rende disponibili i big data estratti dai vari canali aziendali di marketing e raccolta dati.

L’enorme mole di dati che negli ultimi anni le aziende hanno la possibilità di raccogliere attraverso fonti online, offline e mobile rappresentano un grandissimo valore che deve portare benefici all’azienda stessa: grazie all’utilizzo di una DMP questi vengono collezionati e resi disponibili ai marketer in modo da ottenere una più elevata profilazione delle audience per lanciare campagne personalizzate su ogni cluster creato.
Come funziona effettivamente una DMP?
La piattaforma è in grado di collezionare i dati provenienti da varie fonti, li analizza e li segmenta in modo che siano ottimizzati e pronti ad un uso più approfondito da parte di chi deve utilizzarli.
Se ci pensate spesso le informazioni che le aziende hanno sui loro clienti o prospect sono varie, spesso disordinate e spezzettate, e comunque separate quasi in maniera netta tra i vari sistemi come CRM, Analytics, Programmi di Fedeltà, Dati Offline, Mobile, etc. Un primo punto a favore delle DMP viene appunto dall’aggregazione di questi dati per la creazione di profili di utenti personalizzati.
funzionamento-dmp
I dati possono essere di tre diversi tipologie: 1st party data, 2nd party data e 3rd party data.
I 1st party data sono i dati che l’azienda ha, quelli proprietari, in arrivo dal sito, dal CRM o da altre fonti aziendali.
I 2nd party data sono invece dati provenienti per esempio da aziende partner, attraverso accordi che permettono alle due aziende di scambiarsi i dati.
I 3rd party data invece sono dati che l’azienda non possiede e che acquista sul mercato da terze parti, come ad esempio altri data provider o da altre DMP che hanno un marketplace o che consentono lo scambio di informazioni.
Le DMP raccolgono quindi tutti questi dati, li segmentano ed analizzano i profili utente identificando ogni utente con un ID in modo da permettere di ricavare ulteriori dati sul suo profilo, dati che vengono elaborati in tempo reale per l’utilizzo da parte dell’azienda.
I benefici dell’utilizzo di una DMP sono molti. Eccone alcuni:
Aumentare le conversioni conoscendo più dati dell’utente
– Possibilità di testing su segmenti e non solo su statistiche
Retargettizzare un utente che ha abbandonato il vostro carrello
– Utilizzare un pop-up per re-ingaggiare un utente che sta per abbandonare il vostro sito
– Proporre offerte personalizzate in real time in base al comportamento