Il rientro dalle vacanze estive può essere traumatico, ma non c’è tempo per riprendersi. E’ importante pensare subito a come sfruttare al meglio gli ultimi mesi dell’anno per aumentare il fatturato e chiudere l’anno al meglio.
Nella vostra strategia tenete bene in considerazione le tempistiche: se siete un’e-commerce è importante non “bucare” le consegne, quindi muovetevi per tempo considerando anche possibili ritardi dato dal sovraffollamento commerciale del periodo.
Un’idea per settembre è quella di pensare a offerte dedicate al post rientro dalle vacanze (parte degli italiani va in vacanza alla fine di agosto) ed al back to school. Se avete prodotti o servizi inerenti a queste due categorie mettetele in gioco con offerte dedicate. Iniziate con una newsletter ma siate celeri: entrambe vanno inviate entro la prima metà di settembre.
A fine mese inizia poi l’autunno, momento nel quale è importante cambiare la vostra comunicazione, per passare a modalità di testi, contenuti e grafiche tipiche di questa stagione. Momento importante anche per sconti dedicati ‘di fine stagione’, che potrebbero aiutare a smaltire gli avanzi delle vendite.
In ottobre evento clou è sicuramente halloween (31 ottobre), in crescita anno su anno quanto ad interesse degli italiani. Anche in questo caso l’evento richiede una comunicazione consona e dedicata, tramite testi legati ai temi della feste (dolcetto o scherzetto, paura, scherzi, spaventi, etc) e grafiche dove la zucca è ben presente. L’originalità rispetto ai vostri competitor sarà l’ago della bilancia. Questa potrebbe essere un’occasione per andare a comunicare ad un target mediamente giovane (18-35).
Novembre è da sempre un mese di transizione, importante a livello annuale, ma senza avvenimenti importanti. Nella seconda metà si può iniziare a preparare le basi per le promozioni di Natale, per essere prontissimi per i primi di dicembre. Un’idea carina potrebbe essere quella di proporre ai vostri utenti la creazione di una sorta di ‘letterina di Natale’ sottoforma di wishlist: un utente che inserisce il prodotto in questa lista potrebbe tornare in seguito ad acquistarlo (e voi potreste inviare qualche email per ricordarglielo o per incentivarlo all’acquisto, magari con un piccolo sconto) e soprattutto la lista potrebbe essere condivisa sui social network o via email alle persone a lui vicine.
Sempre a novembre, a fine mese, tenete in considerazione il Black Friday ed il Cyber Monday.
A dicembre si entra in clima natalizio. In questo caso cercare davvero di essere originali: le solite grafiche con neve, alberi verdi e palline ornamentali sono davvero obsolete. Pensate poi al fatto che non tutti i vostri clienti, soprattutto se lavorate con l’estero, potrebbero dare questa connotazione al Natale. D’altro canto anche il calendario dell’avvento potrebbe darvi qualche spunto.
Ricordate che Natale non è solo per piccini. Le giovani coppie saranno propense a regali legati alla propria situazione amorosa, le coppie più grandi a viaggi, regali hi-tech e libri. Sfruttate al meglio la segmentazione dei vostri utenti per inviare campagne personalizzate, accompagnate da buoni sconti dedicati o promozioni imperdibili. In questo periodo date risalto ai vostri punti di forza, come la velocità di evasione e spedizione, la possibilità di personalizzazione di pacchetto (pacco regalo) e bigliettino, etc.
E poi… sarà tempo di saldi! Ma saremo già nell’anno prossimo.
A fine anno è inoltre importante fare un’analisi dell’andamento dell’anno, suddividendo lo stesso in trimestri o semestri. Questo vi aiuterà ad avere un quadro più completo e preciso della vostra stagionalità di vendita in modo da stilare un calendario di marketing per l’anno prossimo che tenga presente la vostra storia e le abitudini dei vostri clienti.
black-friday-ketchup-email